CategoriesRicette!

Farfalle al pesto e pomodorini

Ingredienti

  • 400 g di pasta
  • 200 g di pesto
  • 20 g di pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine d’oliva Punzo q.b.
  • Basilico q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

 

Preparazione

  1. Per iniziare la preparazione delle farfalle al pesto e pomodorini dovete partire dalla preparazione del pesto alla genovese. Se volete potete realizzare il pesto in anticipo, anche il giorno prima, ed averlo già pronto al momento della preparazione. In questo modo, infatti, renderete la preparazione di questo piatto ancora più facie e veloce.
  2. Una volta realizzato il vostro pesto alla genovese non vi resta che passare ai pomodorini mentre aspettate che l’acqua che avete messo in una pentola sul fuoco raggiunga il bollore e possiate procedere alla cottura delle farfalle.
  3. Prendete una padella ben capiente, aggiungete uno spicchio d’aglio ridotto in piccoli pezzi o addirittura in purea utilizzando un apposito schiaccia aglio e fate soffriggere con olio extravergine d’oliva Punzo per un paio di minuti.
  4. Nel frattempo prendete i vostri pomodorini, lavateli, asciugateli e riduceteli in quarti. Aggiungeteli in padella, aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura per qualche minuto fino a quando inizieranno ad ammorbidirsi leggermente. Potete decidere di lasciare i pomodorini ancora indietro di cottura oppure potete cuocerli un po’ di più.
  5. Dipende dall’effetto finale che volete ottenere ed anche dai vostri gusti, in base a quanto volete avvertire i pomodorini all’interno del piatto. Quando l’acqua bolle potete abbassare le farfalle e fare cuocere per i minuti indicati sulla confezione.
  6. Scolatele al dente quindi qualche minuto prima del tempo di cottura stimato ed aggiungetela in padella con i pomodorini.
  7. A questo punto riprendete il vostro pesto alla genovese ed aggiungetene un po’ sulle vostre farfalle. Fate saltare per qualche minuto e servite ai vostri ospiti ben caldo accompagnando il piatto con qualche foglia di basilico fresco.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.