Categories30 usi alternativi dell'olio d'oliva

Olio d’oliva per rimuovere la vernice dalla pelle

Tutti conosciamo gli usi più comuni dell’olio d’olio di oliva, tutti totalmente legati al mondo culinario: Per condire, friggere, abbellire e insaporire i cibi. Ma cerchiamo di allargare un po’ le nostre vedute e immaginiamo gli usi più svariati di questo straordinario prodotto, così ricco di sostanze nutritive, in particolare la vitamina E, piena di radicali liberi che contrastano l’invecchiamento della pelle; la vitamina A, che impedisce la secchezza delle mucose; il beta-carotene, che dona elasticità alla pelle; degli acidi che sono cicatrizzanti.

Sono innumerevoli gli usi alternativi dell’olio dell’oliva, che proprio grazie a queste sue caratteristiche si presta in maniera ottimale ad altri impieghi, donando sicuramente quel lato salubre e benefico che manca ai metodi più convenzionali. Nello specifico, con questa nuova rubrica, vogliamo indicare 30 utilizzi possibili dell’olio d’oliva.

Vediamo come usufruire dell’olio extravergine per combattere le fastidiose ed impossibili macchie di vernici che potrebbero farsi sulla pelle: Non serve utilizzare solventi particolarmente aggressivi, in quanto per il danno che fanno alla vostra salute è preferibile ricorrere a soluzioni più naturali quali l’olio di oliva, specie di qualità come quello Punzo:

  1. Mettere poche gocce sulla macchia.
  2. Frizionare per qualche minuto energicamente.
  3. Man mano che l’olio si scalda per l’effetto del massaggio noterete che la vernice si diluisce con l’olio e la macchia sulla pelle svanisce.
  4. Se le macchie sono eccessive l’olio assume una forte concentrazione di vernice, in tal caso asciugate le mani con della carta e riapplicate altro olio pulito continuando a frizionare.
  5. Quando la pelle è priva di macchie è il momento del lavaggio, basta un semplice sapone per il corpo e dell’acqua calda.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *